Il fatturato delle imprese italiane del vino cresce per l’ottavo anno consecutivo. Lo conferma l’indagine dell’area studi Mediobanca, che ogni anno studia il settore vinicolo nazionale e internazionale ed evidenzia le performance delle aziende.

Anche quest’anno Enoitalia rientra nella classifica dei maggiori produttori per fatturato, avendo realizzato ricavi per 169 milioni di euro e un aumento del +14.5% sul 2016.

In generale, il comparto vinicolo italiano mostra una crescita di settore del +6.5% rispetto all’anno precedente, ottenuta grazie al contributo decisivo dell’export (+7.7% sul 2016) e del mercato domestico (+5.6%).

Il maggiore sviluppo è realizzato dai vini spumanti, grazie sia agli esportatori esteri (+12,2%) che al mercato nazionale (+8,3%), mentre i vini fermi si fermano a +5,6% (+7% all’estero).